Egregia Dottoressa Antonina Badessa

Società Nazionale di Scienze Lettere e Arti in Napoli

Leggi tutto...

Chiar.mo Dottor Carlo Melodia,

La ringrazio sentitamente per l’arricchimento che lei dà alla Biblioteca della Società Nazionale di Scienze Lettere e Arti, con il dono della monografia “1821-2021, Il Bicentenario dell’arrivo della medicina omeopatica a Napoli. L’omeopatia al tempo dei Borbone."

Leggi tutto...

IMG_1024.jpg

(ANSA) - NAPOLI, 08 MAR - La medicina Omeopatica ebbe una grande rilevanza a Napoli durante il Regno dei Borbone, da dove si irradiò in Francia ed Inghilterra, e, attraverso la Sicilia, in Brasile e nel resto del mondo.

Leggi tutto...

La LUIMO partecipa al dolore dei familiari per la perdita del caro Francesco Chianese, valente medico omeopatico formatosi al primo biennio della LUIMO 1978-80.

Webseminar on line riservato a Medici Veterinari che si terrà il 19 Gennaio 2022 dalle ore 18,30 alle 20,30.

Leggi tutto...

BICENTENARIO OMEOPATIA A NAPOLI (1821-2021) - 12 dicembre 2021- CHIESA di SANT'ANIELLO a CAPONAPOLI

Leggi tutto...

Con l’avvicinarsi della ricorrenza Natalizia, ciascuno, alle volte, solo per un attimo, riscopre il significato della Rinascita.

Leggi tutto...

Ringrazio la Professoressa Rossi per averci portato il saluto del Professore Goffredo Sciaudone Presidente onorario della LUIMO e Direttore del Comitato Scientifico Interdisciplinare della nostra scuola.

Desidero ricordare che l’opera del Professore Sciaudone, con tutto ciò che egli ha rappresentato e che rappresenta in campo sanitario e nelle Scienze, è per la LUIMO una referenza irrinunciabile per perseguire le finalità del proprio statuto.

La guida laica del Professore Sciaudone, in quanto allopata e medico legale, nei congressi nazionali e transnazionali degli anni 80 e successivi, finalizzati ad ottenere un riconoscimento normativo dallo Stato italiano per l’esercizio professionale del medico omeopata e per il riconoscimento del farmaco omeopatico,  è stata determinante per raggiungere gli obiettivi  che maturarono già nel ’94 con il riconoscimento del farmaco omeopatico e successivamente con il  convegno di Terni 2002  che fu la base di partenza per le successive leggi e regolamentazioni delle medicine non convenzionali.

Leggi tutto...

PROF. GOFFREDO SCIAUDONE

11.12.2021  LEZIONE DI INAUGURAZIONE

CORSO SCIENTIFICO INTERDISCIPLINARE LUIMO

È con vivissimo piacere e conscio dell’onore che mi tocca che prendo – seppur da remoto – la parola per dare inizio alla Lezione inaugurale del CORSO SCIENTIFICO INTERDISCIPLINARE  che i Colleghi della LUIMO hanno offerto a quanti o Laureati in Medicina intendono svolgere la loro attività terapeutica, tenendo ben chiari i postulati del ricorso alla medicina definita omeopatica o a quanti anche non medici nutrono un profondo e personale interesse per questo versante terapeutico, che hanno praticato con successo su loro stessi, su loro familiari e amici.

Rivolgo il mio saluto nella qualità di Presidente Onorario del gruppo di Colleghi – sia allopati che omeopati – che da anni si occupano di tener vivo l’insegnamento di questa particolare didattica.

Leggi tutto...

(ANSA) - NAPOLI, 12 DIC - Napoli ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione dell' Omeopatia in Italia ed in Europa, grazie al successo che questa Medicina incontrò a partire dal 1821, quando gli ufficiali medici austriaci la introdussero nel regno di Ferdinando IV di Borbone..

 E' quanto emerso nel convegno organizzato dalla Luimo (Associazione per la Libera Università Omeopatica Internazionale) , dal Museo delle Arti Sanitarie e dal Museo dell' Omeopatia-Fondazione Negro in occasione dei 200 anni dall' arrivo della medicina Omeopatica.

Leggi tutto...